LA COOKING THERAPY

le 7 fasi di lavorazione di cooking therapy.png

La cooking therapy o cucinoterapia è una disciplina nuova ma che utilizza come strumento di cura e benessere qualcosa di molto antico: cucinare, preparare per sé e per gli altri. Ma cucinare non è solo un atto quotidiano, esso equivale alla cura della mente, del corpo e dell'anima. Significa rievocare attraverso gli odori e i sapori le proprie tradizioni, i legami familiari, dar forma alla propria creatività, rinforzare l'autostima ed aver cura del proprio corpo.

Cucinare, con e per l'altro, rappresenta uno strumento per riconquistare la propria quotidianità, e, dopo periodi di sofferenza, diventa anche un modo per curare in maniera creativa e non medicalizzata disturbi più o meno gravi legati a stress, ansia e depressione.  

La Cucinoterapia ha come presupposto di base il principio «Sto male, quindi cucino», che niente ha a che vedere con il «Sto male, quindi mangio». Essa ha un valore terapeutico fisico, cognitivo, sociale e intra-personale:

Fisico: quando si cucina, spalle, mani, polsi, gomiti e collo sono impegnati nella ricerca di un buon equilibrio generale, dell'energia e della forza muscolare.

Cognitivo: Tutti i sensi sono attivati, si migliora la capacità di gestione del tempo, si affinano versatilità, memoria e concentrazione.

Sociale: creare cibi speciali per gli amici o i familiari favorisce la condivisione delle esperienze sensoriali e facilita il contatto e la comunicazione. Se poi si cucina in compagnia, i fornelli diventano uno strumento di dialogo e scambio, a volte anche di confidenza.

Intra-personale: la realizzazione di un piatto è l'espressione della propria creatività e della capacità di scegliere, di decidere, di sentirsi gratificati per l'obiettivo raggiunto.

Cucinare permette di ritrovare sé stessi e di relazionarsi con gli altri recuperando fiducia e istinto alla socialità.

La Cucinoterapia si rivolge a tutti coloro che vogliono prendersi cura di sé e degli altri, non occorre saper cucinare ma riconoscere in questo nobile e altruistico atto un valido strumento per star bene.